5 curiosità sulla Toscana di cui non eri a conoscenza!


La Toscana è una delle regioni più belle al mondo! Scopri 5 curiosità sulla Toscana

Per passare delle buone vacanze non è necessario attraversare mari e continenti! Per fortuna, infatti, anche l’Italia offre tantissime mete turistiche di alto profilo. Tra queste spicca sicuramente la Toscana, una delle regioni più belle e visitate al mondo. Vediamo ora assieme 5 piccole curiosità sulla Toscana di cui non sicuramente non sapevate nulla!

  • La sindrome di Stendhal: il noto scrittore francese Stendhal non ha mai fatto mistero per il suo amore per la Toscana e oggi viene dato il suo nome a questo curioso disturbo che provoca confusione, stordimento, capogiri ed allucinazioni quando ci si trova davanti ad opere d’arte di rara bellezza. Questa sindrome colpisce soprattutto i turisti di Firenze e fu proprio nel capoluogo Toscano che Stendhal ne fu vittima per la prima volta!
  • La Quercia di Pinocchio: chiamata anche Quercia delle Streghe, questa è situata in provincia di Lucca ed è una delle più antiche querce della regione. Attorno ad essa ruotano svariate leggende, alcune dicono che le streghe erano solite adagiarsi sui suoi rami, altre, invece, che Pinocchio fu impiccato dai ladroni che volevano derubarlo propria su questa pianta e che il suo tesoro riposi ai piedi di essa.
  • I Pavimenti: incredibile ma vero, la Toscana fu la prima regione al mondo a pavimentare le proprie strade! Lo fece nel 1939 dando vita ad una moda che si diffuse facilmente in tutto il resto d’Europa trascinata dagli investimenti dei banchieri fiorentini.
  • Il calcio toscano: un altro curioso primato, infatti la Toscana è la regione al mondo con il maggior numero di squadre di calcio che militano in serie A e nelle leghe minori. La Fiorentina è la più famosa, ma c’è anche l’Empoli, Pisa, Siena, Livorno e moltissime altre!
  • Il pane toscano: impossibile parlare della toscana senza citarne le prelibatezze culinarie! Proprio per accompagnare piatti molto saporiti come la pappa al pomodoro o la Fiorentina il pane toscano è senza sale. Attorno a questo curioso fatto sono nate alcune leggende. Sembra, infatti, che la mancanza di sale nel pane toscano sia dovuta all’antica rivalità tra Pisa e Firenze in tempi medievali: i pisani, per fare uno sgarro ai fiorentini, avevano aumentato così tanto le tasse sul sane da renderne impossibile l’acquisto per i panettieri dell’oggi capoluogo toscano.

Piaciute queste curiosità? Voi ne avete altre? Partite con noi per un tour della Toscana!