Perchè spendere soldi in esperienze è il miglior investimento possibile

Esiste un paradosso, chiamato paradosso dei beni, secondo il quale comprare tutto quello che vogliamo ci rende felici ma solo per poco tempo..

Esiste un paradosso, chiamato paradosso dei beni, secondo il quale comprare tutto quello che vogliamo ci rende felici ma solo per poco tempo.

La felicità legata ai beni materiali è destinata a durare poco e per mantenerla dobbiamo acquistare sempre di più beni che in ogni caso non ci renderanno comunque felici. Per sintetizzare: «il possesso di beni non produce MAI la felicità». Quindi come spendere il proprio denaro per ottenere la felicità?

Uno studio condotto per 20 anni dal Dr.Thomas Gilovich, professore di psicologia alla Cornell University, ha raggiunto una conclusione certa: non spendere soldi per le cose ma per le esperienze.  Ecco perché:

 
  • I BENI MATERIALI NON PIACERANNO PER SEMPRE

Quando compriamo un oggetto, siamo subito attratti e ansiosi di poterlo utilizzare ma una volta fatto,anche solo per una sola volta, sopraggiunge l’abitudine e di conseguenza la noia.

Il bene acquistato perde in breve tempo attrattiva. Nell’abbigliamento o della telefonia, questo fenomeno è all’ordine del giorno, complice la velocità con la quale le case produttrici lanciano sul mercato nuovi prodotti.
 

  • IL POTERE DELLE ESPERIENZE

Le esperienze sono in grado di cambiarci, un bene materiale no.

Viaggiando scopriamo diverse culture, diverse tradizioni e collezioniamo emozioni che ricorderemo per sempre. Quando torniamo da un viaggio siamo più ricchi perché viaggiare aiuta a conoscersi meglio, in situazioni lontane dalla normalità con sfide e adattamenti alla nuova cultura, si può capire meglio il proprio carattere.

  • IL CONFRONTO SANO

Non paragoniamo le esperienze nello stesso modo in cui confrontiamo le cose. Perché le esperienze sono diverse e personali. Quando parliamo di un viaggio le esperienze si uniscono e si formano legami.

D’altronde sapete come si dice: l’unica regola del viaggio è: non tornare come sei partito. Torna diverso.