Grecia, tra riaperture e isole da scoprire

Il territorio più amato dai turisti non si ferma: prepara il tuo itinerario seguendo i nostri consigli!

Da sempre grande fonte di attrazione per i turisti, la Grecia ha già iniziato ad aprire i suoi confini per accogliere gli amanti del mare e dell’avventura.

Prima di presentarvi qualche isola nascosta e tutta da scoprire, però, quali sono le regole da rispettare per un’estate in sicurezza?

Per approdare sul territorio greco è necessario:

  • essere in possesso di un certificato PCR negativo, effettuato entro e non oltre 72 ore prima dell’arrivo;

  • possedere un certificato di vaccinazione, evitando così la prova di test negativo, purché l’ultima dose di un vaccino approvato dall’Agenzia Europea per i Medicinali sia stata somministrata 14 giorni prima del viaggio.

Dopo aver compilato il PLF (Passenger Location Form) entro le 23:59 del giorno prima dell’arrivo in Grecia e aver superato il controllo sanitario a campionamento, quali sono le isole greche da visitare per una vacanza indimenticabile?

Le cicladi
Oltre che alle più conosciute Mykonos e Santorini, case bianche, imposte colorate e mare cobalto fanno da sfondo anche a isole più tranquille quali Andros, dal cuore verde ed esplorabile a piedi o in bici per ammirare ruscelli, torri di pietra, calette segrete e litorali incontaminati, Kea, meta perfetta per una fuga dal mondo, Serifos e Milos, con le sue spiagge e rocce candide, borghi situati a livello del mare, promontori e paesaggi lunari.

Chios
Diventata popolare grazie alla resina prodotta dagli alberi di lentisco, utilizzata per dolci, cosmetici e farmaci naturali, quest’isola è stata dichiarata Patrimonio Immateriale dell’Unesco, pur non avendo borghi sul mare o spiagge tipiche dell’immaginario greco.

Karpathos
Isola del Dodecaneso vicina alla Turchia, a Karpathos convivono natura selvaggia e montagne che si tuffano nel blu del mare; chi non deve lasciarsi scappare una vacanza in questo territorio? Sicuramente gli amanti di trekking, arrampicate ed escursioni in mountain bike, ma anche chi preferisce destreggiarsi tra le onde praticando windsurf, kitesurf, snorkeling o lunghe immersioni.

Astypalea
Lontana dalle classiche rotte turistiche, Astypalea conserva architetture, costumi e paesaggi, rimanendo nascosta nell’Egeo. Viene definita laboratorio di ecosostenibilità, ma per quale motivo? Si tratta della prima isola che sancisce lo stop al fumo, incentivando anche il movimento in bici e programmi benessere per gli ospiti, dalla cucina tradizionale alle SPA.

Hydra
I padroni di questa isola non sono solo le 1800 persone che vi abitano, ma anche gatti e muli che popolano il territorio, in passato terra di pirati, ricchi commercianti e marinai. Hydra può essere scoperta attraverso lunghe camminate, in quanto su quest’isola non circolano automobili e si respirano atmosfere retrò. Anche la vita notturna è piacevole, concentrata nei locali situati appena fuori dal porto.

Kythira
Per fuggire dalla folla, Kythira è il luogo perfetto: al largo del Peloponneso, spiagge quasi deserte, villaggi tradizionali e buona cucina trasformano quest’isola nella meta ideale per una vacanza da trascorrere tra mare, arte e mitologia; la varietà dei suoi paesaggi vede l’alternarsi di pini, spiagge, gole rocciose e paesini diversi tra loro, ma tutti da scoprire.

Queste sono solo alcune delle isole nascoste della Grecia: le conoscevi già o ti sei preparato per partire alla scoperta di questi territori meravigliosi?